STAGIONE RAGAZZI

STAGIONE RAGAZZI 2015-16 (3-9 anni)

SABATO 7 NOVEMBRE  ore 17 – ingresso 5€ –

Brum Brum Grimm Fiabe Mobili

CAPPUCCETTO RO-SHOW

Racconto spettacolare di fiabe fuse con burattini, pupazzi e il celeberrimo Magic Giorgio.
Età consigliata: da tre anni in su.
tecnica: burattini, pupazzi e attori.


Non è la solita fiaba con la cara ragazzina che indossa un cappuccio di colore rosso, prima di tutto perché la cara ragazzina che indossa un cappuccio di colore rosso non c’è, o meglio, dovrebbe esserci ma non si trova…
La situazione è critica: il narratore non sa cosa narrare e a nulla servono i tentativi del “grande” e “famoso” mago Magic Giorgio di stupire e meravigliare il pubblico con i suoi trucchi perché i bambini vogliono vedere lo spettacolo di Cappuccetto Rosso.
Per fortuna un altro personaggio delle fiabe arriva in soccorso, il fratello medio de i Tre Porcellini.
Tommy conosce (più o meno) la Storia di Cappuccetto Rosso e si offre volontario (più o meno) per interpretare il ruolo della bambina pronto (più o meno) ad incontrare una mamma chiacchierona, una nonna con la febbre del sabato sera e un lupo sempre più furbo e affamato.

SABATO 21 NOVEMBRE  ore 17 – ingresso 5€ –

Teatro dei Dis_Occupati

CIRCUS ART MUSEUM

Età consigliata: da quattro anni in su.

CIRCUS ART MUSEUM è uno spettacolo senza età. Una cornice di un quadro sulla scena. Dentro la cornice una donna ed un uomo vestiti in modo stravagante. L’uomo è stanco di stare zitto e fermo dentro la cornice e così comincia a parlare e muoversi nonostante la donna cerchi di impedirglielo. Ma nel virtuale Museo dove si trova il loro quadro è mezzanotte. A mezzanotte i personaggi dei quadri si muovono e parlano, a volte escono dalle cornici. L’uomo convincerà la donna ad oltrepassare la tela del quadro che li rappresenta per andare a scoprire altre figure simili a loro in altri quadri. Così i due incontreranno cinque opere e racconteranno le storie che i personaggi raffigurati, i colori e le situazioni suggeriranno loro. Picasso, Manet, Botero, Lautrec e Chagalle. Cinque quadri, cinque storie. Uno spettacolo onirico dove si mescolano linguaggi diversi: il Teatro, la Pittura, il Circo, la Musica e la Danza.

SABATO 19 DICEMBRE ore 17 -ingresso 5€ –

Brum Brum Grimm Fiabe Mobili

LO STRANO CASO DEI TRE PORCELLINI

Età consigliata: da due anni in su.

Il Detective privato Walter Appesca risolve i problemi delle fiabe: quando Hansel e Gretel si perdono nel bosco lui sa ritrovarli, quando Pinocchio e Geppetto sono nella pancia della Balena, lui sa come farli uscire, quando Raperonzolo è imprigionata nella torre, lui sa quale acconciatura di capelli consigliarle. Un giorno giunge nel suo ufficio una richiesta d’aiuto dai Tre Porcellini; il piccolo e il medio sono riusciti a salvarsi e si sono rifugiati nella casa di mattoni del più grande. Solo che il Lupo è sempre in agguato e di certo troverà un modo per entrare e mangiarseli tutti e tre. Il Detective deve per forza intervenire il prima possibile, altrimenti i tre fratellini diventeranno un pasto per l’affamato lupaccio e addio Fiaba.

SABATO 6 GENNAIO ore 17 -ingresso 5€ –

ABBRACCI DI NATALE

Lo spettacolo che si basa sulla narrazione e sull’illustrazione delle storie con la tecnica della sand art, ovvero della creazione di disegni con la sabbia.

Protagoniste sono Angy e Lina, due angeli: Angy non parla, se non tramite un campanellino, ma crea dei disegni con una polvere magica; Lina invece ha una lingua lunga e le piace tanto raccontare. Insieme girano il mondo alla ricerca di storie, profumi e atmosfere per la notte di Natale.

Durante il loro viaggio, però, Lina perde le sue ali; così, nel ripercorrere idealmente la strada fatta fino a quel momento (nella speranza di capire dove può aver dimenticato le ali) rievocano le storie e i luoghi che hanno visto. Il flashback avviene tramite la narrazione di Lina e i disegni di Angy, e coinvolge il giovane pubblico in questo viaggio magico.

Filo conduttore dello spettacolo sono dei teneri abbracci che Lina dispensa creando nuovi rapporti, abbattendo frontiere, conoscendo nuovi amici e trasmettendo un messaggio d’amore.

 

SABATO 23 GENNAIO ore 17 -ingresso 5€ –

Divisoperzero

PUPPET CIRCUS CABARET

Uno spettacolo imprevedibile, divertente, incantevole. Creato con le mani, scritto con le mani, pensato, con le mani. Fiabe, storie, sketch, musica e tutta la bravura di cui disponiamo per dare vita al circo più strano che abbiate mai visto. Una festa per celebrare la fantasia mostrando cosa è capace di fare con un po’ di gommapiuma, cartapesta e qualche oggetto.

 

SABATO 13 FEBBRAIO ore 17 -ingresso 5€ –

Karibu Teatro

PICCOLO GIALLO E PICCOLO BLU

Età consigliata: da tre anni in su.

La storia di Leo Lionni, uno dei grandi innovativi maestri dell’illustrazione per l’infanzia, prende vita in un nuovo modo, attraverso due guanti da cucina parlanti. Si affrontano con estrema dolcezza poetica diversi temi, individuandone le sfumature: l’identità, la diversità, l’ingenuità, la condivisione e la libertà. E su tutti l’amicizia. Quel valore che accompagna i bambini fin dalla prima infanzia e che si basa sull’ idea di scambio e di amore. Tanto che da un giallo e un blu può nascere un verde! E saranno proprio i due piccoli protagonisti a dover convincere i propri genitori che la fusione diventa necessaria per sentire l’altro e poi ritornare a sé, anche attraverso le lacrime.

SABATO 20 FEBBRAIO ore 17 -ingresso 5€ –

Natacha Von Braun

IL RE IN MUTANDE

Età consigliata: da tre anni in su.

Il RE IN MUTANDE è una performance di oggetti, voce e musica dal vivo ispirata alla fiaba Il Vestito Nuovo dell’Imperatore scritta da Hans Christian Andersen e in questa versione riscritta da Gianni Rodari interamente in versi e rima.

La fiaba parla di un imperatore vanitoso, completamente dedito alla cura del suo aspetto esteriore, e in particolare del suo abbigliamento. Un giorno due imbroglioni giunti in città spargono la voce di essere tessitori e di avere a disposizione un nuovo e formidabile tessuto, sottile, leggero e meraviglioso, con la peculiarità di risultare invisibile agli stolti e agli indegni. I cortigiani inviati dal re non riescono a vederlo; ma per non essere giudicati male, riferiscono all’imperatore lodando la magnificenza del tessuto. L’imperatore, convinto, si fa preparare dagli imbroglioni un abito. Quando questo gli viene consegnato, però, l’imperatore si rende conto di non essere neppure lui in grado di vedere alcunché; attribuendo la non visione del tessuto a una sua indegnità che egli certo conosce, e come i suoi cortigiani prima di lui, anch’egli decide di fingere e di mostrarsi estasiato per il lavoro dei tessitori. Col nuovo vestito sfila per le vie della città di fronte a una folla di cittadini i quali applaudono e lodano a gran voce l’eleganza del sovrano, pur non vedendo alcunché nemmeno essi e sentendosi essi segretamente colpevoli di inconfessate indegnità. L’incantesimo è spezzato da un bimbo che, sgranando gli occhi, grida con innocenza  « Il re è nudo! »

SABATO 5 MARZO ore 17 – ingresso 5€ –

VASSILISSA

Età consigliata: da tre anni in su.

“V A S S I L I S S A” è la storia di una bambina che diventa grande, che cresce, facendo affidamento su quella parte più profonda di noi che è l’intuito. La presenza della bambola, intesa come elemento magico, come sostituto della persona cara ormai andata, come forza interiore che ci fa fare cose apparentemente impossibili, dà quella speranza, quella forza e quella benedizione che ognuno di noi cerca sempre dentro di sé prima di incamminarsi per un lungo viaggio nel bosco delle proprie paure e insicurezze. Sarà questa forza di volontà e di amore che permetterà a Vassilissa di trovare la luce, il fuoco, al fine di divenire liberi in un mondo ancora tutto da scoprire.

SABATO 26 MARZO ore 17 -ingresso 5€ –

Readarto Officine Artistiche

IL PICCOLO PRINCIPE

Età consigliata: da tre anni in su.

Mentre sorvola beato il Sahara, Andreas, si accorge di aver terminato il carburante. Impaurito, non riesce più a controllare il suo aereo ed atterra, fortunosamente, nel grande deserto. Qui incontra un bambino, che dice di essere il principe di un pianeta molto lontano, abitato da soli tre vulcani ed una rosa. “Mi disegni una pecora?”, fa il Piccolo Principe. Un’opera dolce e poeticissima in un adattamento romantico e delicato: per sognare, sul serio, ad occhi aperti!

SABATO 16 APRILE ore 17 -ingresso 5€ –

Albali Teatro

EDOARDO CHE CERCAVA LA PAURA

Età consigliata: da tre anni in su.

Lo spettacolo è ispirato ad una delle fiabe più celebri dei Fratelli Grimm: “L’uomo che andò in cerca della pelle d’oca” e si sviluppa in quadri narrativi che aiuteranno i piccoli spettatori nella facile comprensione dello sviluppo fanstastico della storia. Situazioni comiche ed esilaranti gag metteranno alla prova i protagonisti che con architettati cambi scena immergeranno il giovane pubblico nel mondo della fiaba. Attraverso una scenografia essenziale ma funzionale (pannelli con fondali polifunzionali ed efficaci effetti scenici) i bambini saranno catapultuati nel plot e saranno coinvolti direttamente nelle avventure di Edoardo. Obiettivo dello spettacolo è quello di esorcizzare le paure dei più piccoli e rivelare come dietro ad ogni spettro, ad ogni paura possa esserci uno spaventoso ma divertente gioco colorato.
Annunci

Un pensiero riguardo “STAGIONE RAGAZZI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...