ASPETTANDO UNA CHIAMATA | 5-8 Maggio |

Aspettando una chiamata_ 5-8 maggio_ Teatro Studio Uno_Roma_loc

ASPETTANDO UNA CHIAMATA
di e con Matteo Cirilo

«Terzo Premio» e «Premio Miglior Attore» alla rassegna
«Autori sul cassetto attori sul comò 2015»

Sinossi
“La Repubblica garantisce a tutti i cittadini il diritto al lavoro”: sulla base dell’articolo 4 della Costituzione Italiana, un ragazzo, dopo aver consegnato e spedito numerosi curriculum ed aver affrontato altrettanti colloqui, aspetta fiducioso una chiamata che faccia valere questo suo diritto. “Il vero lavoro è saper attendere” dice più volte il ragazzo che nel frattempo si allena a possibili vite future: con le loro speranze, i loro sogni e le loro paure.
Da quanto tempo aspetta e per quanto tempo ancora dovrà aspettare sono domande che non hanno una risposta. Con un linguaggio che prevede la rottura totale della quarta parete, in un susseguirsi di situazioni comiche, tragicomiche e drammatiche, si riflette sulla situazione contemporanea di un’intera generazione.

Note:
Viviamo il nostro presente aspettando tempi migliori, aspettando che la crisi finisca, aspettando una chiamata di lavoro.
Così noi “giovani” rimaniamo intrappolati nel tempo della giovinezza e nell’attesa di un “vero lavoro”. Da bambini sognavamo di fare l’astronauta, il calciatore o il medico; ora il nostro sogno si è trasformato in un “magari mi chiamano a lavorare al call – center”; quelli più “fortunati” vengono chiamati, altri rimangono in attesa. Nell’attesa spesso si è da soli, nella solitudine o ritrovi te stesso oppure ti perdi; nell’attesa i pensieri prendono vita, nell’attesa la speranza è l’ultima a morire. Ma se muore la speranza cosa resta?

Matteo Cirillo giovane attore romano classe 1988.
Si diploma prima alla Scuola Internazionale di Teatro e dopo all’AIAD, “Accademia Arte Drammatica del Teatro Quirino”.
Tra i suoi insegnanti (A.Piccardi,U.Morosi, G.Proietti).
A teatro lavora con Giorgio Albertazzi, Carlo Boso, Lello Arena e Patrizia la Fonte.
Come regista mette in scena: “Il Grande Dittatore”, e come regista e autore “La Valigia dell’attore” e “Aspettando una Chiamata”.
Collabora con varie compagnie di Roma.
Si esibisce in varie performance di strada.
Al cinema lavora con Federico Moccia in “Amore 14” e in “Fracture” con la Patroclo Film.
Partecipa a numerosi cortometraggi come “Chaplin – Casilina on the bus” “Noi ragazzi della crisi”.
In televisione lavora nella serie “IT-COM” Italian Comedy” per la regia di Biagio Fersini.
In radio scrive e lavora ad una sit-com radiofonica di 8 puntate per Radio Power Station.
Primo classificato nella categoria “Improvvisazione” e nella categoria “grammelot” alla Prima gara Nazionale di Acrobatica Verbale.
Nomination come “Miglior Attore” al Roma Fringe Festival 2015, e premio come “Miglior Attore” alla Rassegna autori sul cassetto autori sul comò 2015.
Nel 2013 insieme all’attore Duilio Paciello crea il progetto “Baratto Attoriale”.
Nel 2014 fonda e costituisce insieme ad Alessandro De Feo e Tiziano Caputo la compagnia “Cavalieri Mascherati”.

cavalierimascherati.wix.com/cavalierimascherati

“Aspettando una chiamata” dal 5 all’8 maggio 2016 | Sala Specchi

Hanno collaborato:
Luigi Lauria
Gioele Rotini
Emanuele Russo

Teatro Studio Uno, Via Carlo della Rocca, 6 (Torpignattara).
Ingr. 10 euro. Tessera associativa gratuita
Giov – Sab ore 21.15, Dom. ore 19.00

PRENOTAZIONI http://j.mp/prenotaTS1
Per info: 3494356219- 3298027943
www.teatrostudiouno.com – info.teatrostudiouno@gmail.com