5-8 NOVEMBRE IL SOGNO DI GRETEL | ROSALINA | CAPPUCCETTO ROSSHOW

5-8 NOVEMBRE IL SOGNO DI GRETEL | ROSALINA | CAPPUCCETTO ROSSHOW

ROSALINA

SALA SPECCHI 5-8 NOVEMBRE

gio-sab ore 21; dom ore 18

Acquista biglietto on-line per Rosalinaticket on line jpeg

di e con Maria Assunta Salvatore

liberamente tratto da Romeo e Giulietta di W. Shakespeare

“La storia che vi racconto inizia in un paese. È un paese uguale a tutti gli altri paesi. C’è la piazza il municipio, il belvedere che di lì i paesi di fronte sembrano tanti piccoli presepi, E poi c’è la chiesa e per sapere la storia di quel paese dovete andare nella chiesa che le chiese tutto sanno e tutto vedono. Sono le chiese a raccogliere i segreti dei paesi” Può un personaggio di Shakespeare sentirsi abbandonato? E può richiedere il proprio spazio e tempo in un tempo e spazio diverso? E quello che fa Rosalina, la ragazza di cui è follemente innamorato Romeo all’inizio della celebre tragedia e che poi viene abbandonata per lasciare posto alla più famosa Giulietta. Rosalina nell’opera shakespeariana non ha battute, non compare mai, è soltanto nominata così Rosalina decide di rinascere dopo 4 secoli e lo fa in un paese del sud Italia. Perché lei deve dire a tutti la sua verità. Deve rivelare il suo amore per Romeo mai confessato. Una sedia e nessun elemento scenografico bastano a raccontare la sua storia. Una storia di una ragazza di 15 anni che non sa niente sull’amore e vorrebbe solo fuggire dal paese con il ragazzo che le piace: Romeo. Ma Romeo appartiene alla famiglia nemica della sua e quindi non può far altro che guardarlo da lontano e continuare a guardarlo anche quando sua cugina Giulietta si innamora di lui. E lui di lei. Romeo e Giulietta. E lei tra loro. La gelosia, la passione, l’amore, il tradimento, l’onore della famiglia. Sentimenti umani presenti ad ogni età e in ogni luogo e con cui ognuno sceglie di fare i conti. Rosalina è la parte non rivelata dell’opera di Shakespeare, è affacciarsi sulla storia tragica dei due amanti, conosciuta in tutto il mondo, da una finestra laterale. Una finestra che dà sulla piazza di un paese, perché l’amore contrastato e non corrisposto universale che attraversa i confini del tempo e dello spazio.

Teatro Studio Uno

via Carlo Della Rocca, 6 (TORPIGNATTARA)

INFO: 349 4356219 – 329 8027943 // info.teatrostudiouno@gmail.com

Ingresso 10€ – Tessera Associativa Gratuita

IL SOGNO DI GRETEL

SALA TEATRO 5-8 NOVEMBRE

gio-sab ore 21; dom ore 18

Acquista on-line il biglietto per Rosalinaticket on line jpeg

“Possono succedere tante cose di notte, lo sai?”

di Gerardo Caputo regia Pietro Dattola con Flavia Germana De Lipsis, Marcello Paesano, Letizia Barone Ricciardelli elementi di scena Alessandra Marrone foto Davide Peluso una produzioneDoveComeQuando / Festival Inventaria

Segregati dalla Strega in un seminterrato, Hansel e Gretel sopravvivono solo grazie al rapporto che può legare un fratello protettivo a una sorella, maggiore nell’età fisica ma non in quella mentale. Hansel ha un piano per fuggire, ma Gretel insiste: la strega non è sola. “C’è qualcuno con lei.” Qualcuno che, di notte, viene a trovarla, mentre il fratello non si accorge di nulla. Gretel quelle carezze sempre più insistenti le sente davvero, ogni notte, e ne ha paura, ma per Hansel si tratta  soltanto di un sogno e quindi non può proteggerla – almeno finché non troverà il coraggio di affrontare una tenebra più oscura del buio, un’ombra tanto minacciosa e ambigua quanto concreta e vicina ai due fratelli rapiti.

Il sogno di Gretel ha vinto il Premio di drammaturgia DCQ-Giuliano Gennaio V ed. “per aver tratteggiato, con dialoghi agili e capaci di andare al di là del detto, una favola nera nell’atmosfera inquietante, in grado di suscitare genuina tensione e rendere con delicatezza il rapporto tra i due fratelli; un testo interessante alla lettura e stimolante alla messa in scena, in grado, con le sue (re)invenzioni, di toccare in modo per nulla scontato l’argomento dell’abuso sessuale lasciando una sincera – e sana – inquietudine nello spettatore”.

Teatro Studio Uno

via Carlo Della Rocca, 6 (TORPIGNATTARA)

INFO: 349 4356219 – 329 8027943 // info.teatrostudiouno@gmail.com

Ingresso 10€ – Tessera Associativa Gratuita

 CAPP-ROSS TAGLIO

CAPPUCCETTO ROSSHOW

(3-9 ANNI)

SABATO 7 NOVEMBRE

 ore 17 – INGRESSO 5€ –

Acquista on-line il biglietto per Rosalinaticket on line jpeg

Racconto spettacolare di fiabe fuse con burattini, pupazzi e il celeberrimo Magic Giorgio.
Età consigliata: da tre anni in su.
tecnica: burattini, pupazzi e attori.


Non è la solita fiaba con la cara ragazzina che indossa un cappuccio di colore rosso, prima di tutto perché la cara ragazzina che indossa un cappuccio di colore rosso non c’è, o meglio, dovrebbe esserci ma non si trova…
La situazione è critica: il narratore non sa cosa narrare e a nulla servono i tentativi del “grande” e “famoso” mago Magic Giorgio di stupire e meravigliare il pubblico con i suoi trucchi perché i bambini vogliono vedere lo spettacolo di Cappuccetto Rosso.
Per fortuna un altro personaggio delle fiabe arriva in soccorso, il fratello medio de i Tre Porcellini.
Tommy conosce (più o meno) la Storia di Cappuccetto Rosso e si offre volontario (più o meno) per interpretare il ruolo della bambina pronto (più o meno) ad incontrare una mamma chiacchierona, una nonna con la febbre del sabato sera e un lupo sempre più furbo e affamato.

Teatro Studio Uno

via Carlo Della Rocca, 6 (TORPIGNATTARA)

INFO: 349 4356219 – 329 8027943 // info.teatrostudiouno@gmail.com

Ingresso 5€ – Tessera Associativa Gratuita

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...